SISTEMI SCOLASTICI A CONFRONTO

SISTEMA SCOLASTICO IN USA
I 4 anni del Senior High School sono chiamati grades e variano a seconda dell’età:

Freshman (14/15 anni) – primo anno
Sophomore (15/16 anni) – secondo anno
Junior (16/17 anni) – terzo anno
Senior (17/18 anni) – quarto anno

L’anno scolastico inizia a fine agosto e termina a giugno, con date leggermente diverse a seconda degli Stati. Alcune scuole usano il sistema a due semestri (la maggior parte) altre quello a tre trimestri: questo significa che alcune materie si possono seguire anche solo per un term.
Le scuole americane offrono una varietà incredibile di corsi, strutturati su più livelli di difficoltà e approfondimento: lo studente si crea un percorso personalizzato di circa 7/8 materie che prevede di solito 3 materie obbligatorie (inglese, matematica, scienze) e le altre a discrezione dello studente. La varietà di materie è tale da includere discipline umanistiche, scientifiche, percorsi di arte (dal cinema alla fotografia), lingue straniere (dallo spagnolo al cinese) e tanto altro. L’elenco differisce da scuola a scuola: alcune materie si seguono per più anni consecutivi altre solo per un trimestre. Allo studente italiano si presenta quindi la possibilità di articolare un piano di studi che preveda, accanto allo studio di materie tradizionali, la scelta di materie completamente diverse dal proprio piano di studio per seguire passioni e tematiche uniche, tipiche del sogno americano! La definizione del proprio curriculum sarà definito sul posto e guidato dal tutor della scuola, tenendo conto di tutte le variabili.
Negli Stati Uniti gli studenti stranieri che riescono ad inserirsi al 12° anno della scuola americana e che dimostrano buone attitudini ed un impegno costante, possono tentare di prendere il diploma statunitense, utile per entrare in una università americana, canadese o in alcune università internazionali.

Le lezioni iniziano verso le 7.45 e terminano indicativamente verso le 15.00 con la pausa pranzo che si svolge a scuola. Ogni lezione, che dura 50 minuti, è scandita da brevi pause per permettere il cambio classe per la materia successiva. Al termine delle lezioni gli studenti sono incentivati a partecipare ai tantissimi programmi pomeridiani organizzati dalla scuola come sport, club artistici e musicali: le attività sportive e ricreative forniscono crediti scolastici perché dimostrano il grado di integrazione, crescita e maturità di ogni studente.

SISTEMA SCOLASTICO IN CANADA
Gli anni scolastici sono chiamati grades e vanno dal 9 al 12, a seconda dell’età. Il ciclo di scuola secondaria è suddiviso in due parti:

Junior high (12-14 anni)
Senior high (15-18 anni)

In Canada, così come negli Stati Uniti, il percorso scolastico è molto stimolante perché si costruisce anno dopo anno su misura dello studente. Ogni regione canadese è divisa in vari distretti scolastici che rappresentano un numero variabile di scuole (la quasi totalità pubbliche): la varietà di materie offerte dalle scuole è impressionante e le attività extra-didattiche sono molto diverse a seconda delle zone climatiche. Le scuole hanno una suddivisione in semestri e possono seguire sia un sistema lineare (lo studente sceglie 8 materie all'inizio dell’anno scolastico e le porta avanti per tutto l’anno) sia un sistema semestrale (lo studente segue 4 materie nel primo semestre e 4 nel secondo). Questo secondo sistema agevola gli studenti internazionali che decidono di affrontare un solo semestre all'estero e tornano a casa con un ciclo di studi completo. Ogni studente è chiamato a costruire un percorso di studi che combini materie accademiche a discipline sportive e ricreative che lo aiutino a sviluppare la propria personalità. Lo studente straniero che frequenta una scuola in Canada gode di un basso numero di studenti internazionali (soprattutto italiani) e della possibilità di cimentarsi in sport quali hockey, snowboarding, sci. Alcuni di questi sport sono offerti come piano formativo, altri (quelli più particolari), insieme a gruppi musicali artistici, vengono proposti come attività extra-didattiche a cui dedicarsi nel pomeriggio e nel week-end.

Le lezioni iniziano verso le 7.30/8 e terminano indicativamente per le 14.30/15. Ogni lezione, che dura 50 minuti, è scandita da brevi pause che permettono agli studenti di ritirare i testi e i quaderni per la lezione successiva. Al termine delle lezioni lo studente può partecipare ai numerosissimi sport e club pomeridiani, mettendosi alla prova . Il modo più semplice di fare amicizia!

SISTEMA SCOLASTICO IN GRAN BRETAGNA
Il sistema scolastico inglese è suddiviso in due parti:

Secondary Education (11-15 anni): GCSE (General Certificate of Secondary Education)
Tertiary Education (16-18 anni): A-levels

Il sistema scolastico inglese differisce molto da quello italiano: se fino ai 15 anni si studiano un numero di materie simili alle nostre (che garantiscono una buona base di competenze generali), gli ultimi due anni (divenuti obbligatori negli ultimi anni) sono propedeutici all'università. A seconda delle scuole, negli ultimi due anni, ci si concentra su 3-4 materie in vista del percorso universitario che si vuole intraprendere (ad esempio materie scientifiche se si vuole seguire Economia) sostenendo esami molto accademici che mirano ad ottenere più A-levels. Per lo stesso motivo, il numero di ore di lezione settimanale in aula non è fisso e uguale per tutti, ma dipende dal tipo di materie scelto; fondamentale è quindi la parte di studio individuale che deve essere di circa 15 ore settimanali. La struttura formale dell’ultimo biennio porta lo studente verso una maturità non solo accademica ma anche personale e grazie alla gestione dei tempi, all'organizzazione dello studio in funzione degli esami finali, prepara lo studente alla vita universitaria e lavorativa.

Le giornate non seguono un andamento regolare: a seconda del proprio piano di studio ci saranno giornate con un orario pieno ed altre con solo alcune ore di lezione in aula; il tutto intervallato da studio individuale e dal confronto con i propri professori. Molto positiva infatti risulta l’interazione studenti-insegnanti, i quali rimangono a scuola tutto il giorno e sono disponibili a colloqui e confronti con gli studenti.

SISTEMA SCOLASTICO IN IRLANDA
Il percorso scolastico è diviso in 3 cicli differenti:

Junior Cycle (12 - 15 anni)
Transition Year (15 - 16 anni)
Senior Cycle (16 -18 anni)

Il sistema scolastico irlandese si avvicina molto a quello italiano, soprattutto per numero di materie offerte;  gli studenti irlandesi però, a differenza di quelli italiani, hanno la possibilità di scegliere tra tante materie diverse. Nel Senior Cycle gli studenti irlandesi devono studiare due materie obbligatorie, Inglese e Matematica e possono sceglierne altre fino ad un massimo di sei. Tra le materie più comuni si possono trovare: lingue straniere, chimica, fisica, economia, storia, biologia. Gli studenti irlandesi quindi, proprio come quelli italiani, avranno una formazione ampia e su più aree di studi. La scelta delle materie opzionali si basa quindi sul percorso di studi che si intende proseguire successivamente all'Università, in modo da avere già una preparazione di base.
L’anno accademico è suddiviso in tre terms da Settembre a Giugno e, come in Italia, gli studenti hanno circa tre mesi di vacanze estive e qualche giorno di riposo durante l’anno per le feste nazionali

Le lezioni iniziano verso le 8.45 circa fino alle 16.00 ed ogni corso dura 45-50 minuti con dei momenti di pausa tra una lezione e l’altra. I pomeriggi dei ragazzi si divideranno quindi tra queste attività extra didattiche e lo studio individuale, in preparazione a compiti e test.

SISTEMA SCOLASTICO IN SPAGNA
Il sistema scolastico di secondo grado si divide in due cicli:

ESO (Educación Obbligatoria Secundaria) (12-16 anni)
BACHILLERATO (Graduado en Educación Secundaria) (16-18 anni)

L’ESO è divisa in 2 cicli: per i primi 3 anni si studiano materie obbligatorie tra cui geografia, spagnolo, matematica, musica, ecc.; durante l’ultimo anno si può decidere se proseguire con lo studio di materie accademiche (con prospettive universitarie), oppure con materie di iniziazione della Formazione Professionale.

Il Bachillerato, invece, è molto simile al nostro liceo. Infatti a 16 anni si può scegliere tra quattro indirizzi diversi (artistico, tecnologico, umanistico e delle scienze sociali, scienze naturali e della salute): ognuno di questi offre materie obbligatorie (come Filosofia, due lingue straniere e letteratura spagnola), materie opzionali a seconda dell’indirizzo prescelto (es. nel Bachillerato de Artes si devono scegliere 3 materie tra le 7 offerte, come Storia dell’Arte e Disegno Artistico) ed infine una materia elettiva che può far parte anche di altri indirizzi. Anche in Spagna quindi, lo studente sceglierà un indirizzo che gli permetterà di studiare determinate materie in preparazione ad un lavoro oppure porrà le basi per il proseguimento universitario.
Il sistema di studio è molto più simile a quello Universitario, per cui agli studenti è richiesto un certo grado di adattamento iniziale, riuscendo poi a maturare un buon grado di organizzazione personale e di studio.
L’anno scolastico spagnolo è suddiviso in 3 trimestri; non ci sono break intermedi ma, come in Italia, i ragazzi hanno solo le vacanze di Natale e Pasqua.

Le lezioni iniziano verso le 9 fino alle 14.30 -15.00 ed ogni corso dura circa 45-50 minuti con piccole pause tra una lezione e l’altra. Generalmente dopo scuola i ragazzi passano il loro tempo a realizzare progetti e fare compiti assegnati; attività artistiche e sport sono infatti previsti durante il normale orario scolastico.

SISTEMA SCOLASTICO IN FRANCIA
Dopo il collège (la nostra scuola media, che in Francia dura 4 anni) lo studente prosegue con un triennio di studio presso un Lycée, suddiviso in 3 cicli:

Seconde (15-16 anni)
Première (16-17 anni)
Terminale (17-18 anni)

Il sistema scolastico francese per alcuni aspetti si avvicina molto a quello Italiano. Il numero di materie da studiare, la metodologia d’insegnamento e di studio sono infatti molto simili a quelli presenti nel nostro sistema educativo.
Durante il primo anno di liceo le materie sono uguali per tutti, mentre al secondo anno lo studente ha la possibilità di scegliere la propria specializzazione tra tre indirizzi, più o meno come accade in Italia.
“L” = littéraire. Il primo anno si studierà letteratura francese, inglese ed una seconda lingua, storia e geografia. L’ultimo anno invece sarà più specifico: si darà ampio spazio a filosofia, letteratura, più ore di lingue, storia e geografia.
“ES” = économique et social. Nel primo anno ci sarà ampio spazio ad economia, sociologia, demografia, storia, geografia e lingue. L’ultimo anno si aggiungeranno ore di filosofia.
“S” = scientifique. Il primo anno matematica, fisica, chimica, biologia, francese e lingue straniere. L’ultimo anno si aggiungono ore di matematica e filosofia.
L’anno scolastico francese è suddiviso in cinque periodi di sette settimane ciascuno; non esistono i tre mesi di vacanze estive, ma ogni 6/7 settimane ci sono due settimane di riposo, con l'obiettivo di ottenere dagli alunni il massimo del rendimento.

Le lezioni iniziano verso le 8.30 fino alle 17.00 circa; sono però molto variabili in base ai giorni e agli insegnanti. E’ possibile infatti che un giorno alla settimana gli studenti abbiano lezione solo di mattina.
Attività fisiche e materie artistiche sono svolte durante la giornata scolastica, poiché il pomeriggio gli studenti devono dedicarsi alla creazione di progetti e svolgere i compiti assegnati.

SISTEMA SCOLASTICO IN AUSTRALIA
La Secondary School australiana è composta da cinque anni che iniziano con l’ottavo e terminano con il dodicesimo.

Junior High:
Year 8 (13 anni)
Year 9 (14 anni)
Year 10 (15 anni)

Senior High:
Year 11 (16/17 anni)
Year 12 (17/18 anni)

 

L’anno scolastico australiano ha un’impostazione molto diversa da quello italiano: è suddiviso in quattro trimestri come in Italia, ma in Australia la scuola inizia a gennaio e termina a dicembre, con piccoli break tra un periodo e l’altro.

Questo sistema agevola molto gli studenti italiani che vogliono frequentare un trimestre in Australia durante le loro vacanze estive, così da non perdere nemmeno un giorno del proprio percorso italiano.

Durante i primi 3 anni della Secondary School, lo studente deve studiare 9 materie obbligatorie, tra cui Inglese, Matematica, Scienze sociali, Design e Tecnologie.
Gli ultimi due anni invece, i ragazzi si concentrano su 6 materie di cui solo l’inglese è obbligatorio. Grazie a questa politica gli studenti possono organizzarsi un piano di studi personalizzato, basato sui loro interessi ed aspirazioni future. Tra le tante materie opzionali, c’è Software Design, Biologia, Design, Technologies, Ingegneria, Agricoltura, ecc.

Le scuole australiane inoltre, offrono moltissimi sport e club artistici, che fanno parte del curriculum scolastico. Gli studenti infatti possono partecipare a numerose attività sportive che variano da istituto a istituto e seguono una stagionalità: tra gli sport offerti ci sono cricket, badminton, lacrosse, rugby, baseball e ovviamente tantissimi sport acquatici come kayaking, snorkelling, canoa e surf, che variano da zona a zona. Anche i club artistici sono numerosi e riescono ad accontentare i gusti di tutti: band musicali, dance and drama groups, debating club, choir, chess club.

In Australia gli studenti stranieri possono tentare di ottenere il diploma australiano, frequentando gli ultimi due anni di scuola superiore (11 e 12).

Le lezioni iniziano alle 8.30 e terminano alle 15.30 con la pausa pranzo che si svolge a scuola.

Al termine delle lezioni gli studenti hanno la possibilità di partecipare alla vivace vita extra-scolastica, fatta di tanti sport e club diversi, in modo da dilettarsi in nuove attività e conoscere altri studenti!

TOP